RM

La RM è la versione più economica della RL, mossa da un quattro cilindri. Ancora una volta, Giuseppe Merosi ne è l'autore.

Table of Contents

Storia

La RM viene presentata nel 1923, al salone di Parigi, ed è pensata come la versione economica della RL: con essa condivide molta componentistica, tra cui alcune componenti del strutturali e del telaio. Dalla più ricca sorella, si distingue per il motore, ridotto a 4 cilindri, e per la cilindrata, nonché, quindi, per l'inferiore potenza e velocità massima. Vengono inoltre ridotti il passo, la carreggiata ed il peso. La versione Normale viene prodotta fino al 1925, insieme alla versione Sport, che farà il suo debutto alla terza gara della Coppa delle Alpi, sempre nel 1923, piazzandosi quarta nella categoria delle 2 litri. Nel 1925 le due versioni lasciano il posto al tipo Unificato, che vede un leggero aumento della cilindrata e delle dimensioni esterne. Nonostante la RL sia ben più costosa, la RM non riesce ad ottenere successi nelle vendite, poiché la clientela preferisce rivolgersi sulla pi potente sei cilindri.

Tecnica

Modello RMN RMS RMU
Motore 4 cilindri in linea, longitudinale, anteriore
Cilindrata 1.944 cm3 1.996 cm3
Potenza 40 CV @ 3.200 rpm 44 CV @ 3.200 rpm 48 CV
Rapporto di compressione 5,3:1 6,0:1 5,2:1
Trasmissione Posteriore, cambio 4 marce + retro
Passo 2.900 mm 3.320 mm
Peso a vuoto 1.550 Kg 1.450 Kg 1.550 Kg
Prestazioni 95 Km/h 100 Km/h
Esemplari prodotti totale: 538

Foto

RM Sport
RM Sport

Il Logo

Nel 1925 su tutte le vetture viene montato un nuovo logo:

logo 1925

si differenzia dai precedenti per la corona d'alloro che circonda completamente il logo. Questa corona è inserita per celebrare la vittoria del primo Campionato del Mondo costruttori, vinto grazie alla P2

Creative Commons - Wiki: Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 License http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/